A scuola di Piano casa

Maggioli Formazione organizza due corsi dedicati a due diversi Piani casa regionali. Il primo, in programma l’11 novembre a Roma (Best Western Hotel Universo), si concentra sulla legislazione del Lazio. Una settima più tardi, il 18 novembre a Bari (Parco studi Issel), riflettori puntati sul Piano casa pugliese. 

IL PIANO CASA DELLA REGIONE LAZIO
In attuazione dell’intesa del 1° aprile 2009, anche la Regione Lazio ha dettato norme che consentono, in via temporanea, la realizzazione di interventi straordinari di ampliamento del patrimonio edilizio esistente, di sostituzione edilizia e di recupero degli edifici esistenti. L’esecuzione degli interventi viene subordinata al miglioramento della prestazione energetica degli edifici e all’adeguamento della normativa antisismica.
Per esaminare i contenuti della nuova legge regionale (n. 21/2009), facendo il punto sulle problematiche di maggior rilievo, Maggioli Formazione propone una giornata di studio, dal taglio prettamente operativo, ai geometri, agli altri professionisti dell’area tecnica e ai responsabili degli uffici tecnico-urbanistici.

Mercoledì 11 novembre, ore 9-14
Roma, Best Western Hotel Universo

via Principe Amedeo, 5/B [mappa]

Programma
• L’intesa del 1° aprile 2009 quale valida fonte della normativa regionale.
• La legge regionale n. 21/2009 – Capo II – Le misure straordinarie per il settore edilizio.
• La tipologia di edifici interessati e le prescrizioni di carattere generali.
• Gli interventi ammessi: ampliamento; demolizione e ricostruzione; riutilizzo del patrimonio edilizio esistente.
• I programmi integrati per il ripristino ambientale e per il riordino urbano e delle periferie.
• La procedura attuativa e le limitazioni applicative.
• I compiti dei Comuni e l’ambito temporale.
• I requisiti ambientali per l’accesso al Piano casa della Regione Lazio.
• L’obbligatorietà della redazione del fascicolo del fabbricato.
• Requisiti di sostenibilità energetico-ambientali e bioedilizia.

Relatori
• Donato Antonucci, avvocato amministrativista, patrocinante in Cassazione.
• Andrea Sillani, auditor ambientale. Responsabile di Audit per la norma Iso 14000:2004 e Regolamento EMAS (Certyquality).

Modalità di iscrizione


IL PIANO CASA DELLA REGIONE PUGLIA
Con la legge regionale n. 14/2009, anche la Puglia si è dotata del suo Piano casa, o meglio ha attivato un intervento straordinario in attuazione dell’Intesa Stato-regioni-enti locali, finalizzato al contrasto della crisi economica attraverso il riavvio dell’attività edilizia. L’iniziativa di studio illustra le modalità operative e le criticità della legge regionale, rivolgendosi agli uffici competenti della pubblica amministrazione e ai liberi professionisti in ambito tecnico. Il programma lascerà ampio spazio all’analisi di casi pratici e ai quesiti posti dai partecipanti.

Mercoledì 18 novembre, ore 9-14
Bari, Parco Studi Issel
corso A. De Gasperi, 449/a [mappa]

Programma
• Il carattere temporaneo della l. r. 14/2009.
• Ampliamento e demolizione con ricostruzione in deroga alla pianificazione urbanistica comunale.
• I limiti dell’ampliamento.
• La nozione di volume legittimamente realizzato.
• La disciplina relativa ai fabbricati condonati.
• L’ampliamento ammissibile.
• Condizioni, modalità e tempi di presentazione delle istanze.
• Il concetto di delocalizzazione delle volumetrie ed i meccanismi perequativi.
• Le premialità per le demolizioni su aree vincolate.
• I compiti dei Comuni.
• La deliberazione del Consiglio Comunale.
• I limiti di applicazione della legge.
• I rapporti fra il Piano casa e la normativa sul risparmio energetico.

Relatore
• Giuseppe Sciscioli, responsabile Suap di amministrazione comunale.

Modalità di iscrizione
Chi partecipa anche all’iniziativa “Le novità sulla certificazione energetica degli edifici” gode di uno sconto di 25 euro.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico