Agenzia del Territorio, dal 1° dicembre 2012 passa sotto le Entrate

Dal prossimo 1° dicembre 2012 l’Agenzia del Territorio sarà soppressa per essere accorpata all’Agenzia delle Entrate. Recentemente lo stesso capo del Governo, Mario Monti, aveva prefigurato la scomparsa dell’Agenzia guidata dal direttore Gabriella Alemanno, ma lo scorso 13 settembre è stata propria la stessa Alemanno a confermare la cosa durante l’audizione presso la Commissione finanze nell’ambito dell’esame della delega fiscale (vedi il video integrale dell’audizione).

 

Ma la soppressione dell’Agenzia del Territorio non è stato l’unico tema toccato dalla Alemanno. Il numero uno di Largo Leopardi ha ribadito la necessità di una riforma del catasto capace di garantire un equo sistema di tassazione degli immobili.

 

Durante il suo intervento, Alemanno ha ricordato come non siano mai state realizzate effettive revisioni generali delle zone censuarie e dei classamenti atte a recepire nel sistema le nuove configurazioni delle città, prodotte dalle dinamiche urbanistiche e di mercato. Di conseguenza si è prodotto nel tempo un progressivo scollamento tra la realtà dei valori di mercato immobiliare e i valori catastali.

 

Per le abitazioni il valore corrente di mercato è pari, in media, a 3,73 volte la base imponibile a fini Ici calcolata sul totale delle abitazioni di proprietà delle persone fisiche”, ha ricordato la direttrice dell’Agenzia del Territorio che ha anche sottolineato come “la distanza del valore di mercato da quello catastale tende ad essere tanto maggiore quanto maggiore è il valore della ricchezza posseduta. Infatti, i canoni di locazione sono mediamente superiori di 6,46 volte le rendite catastali”.

 

Inoltre dal momento che l’Isee viene determinato anche tenendo conto del patrimonio immobiliare, e che l’indice è strumento selettivo di accesso al welfare, ha concluso Gabriella Alemanno, ”una valutazione catastale iniqua degli immobili trasferisce i suoi effetti anche sull’accesso alle prestazioni di welfare”.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico