Antisismica per le strutture prefabbricate: se ne parla a Reggio Emilia

È in fase di accreditamento presso il collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Reggio Emilia il convegno, a partecipazione gratuita, dedicato alle strutture prefabbricate in zona sismica con un focus particolare alle prestazioni strutturali delle nuove costruzioni e agli interventi di adeguamento antisismico per l’esistente.

 

L’appuntamento è per il prossimo 10 ottobre presso l’Hotel Remilia (ex Ramada) in via Danubio 7 a Reggio Emilia. A organizzare l’evento, suddiviso in due parti (una teorica e una più squisitamente pratica e applicativa), è la Maggioli Editore che ha chiamato come relatori l’ing. Nicola Mordà, ingegnere civile con pluriennale esperienza professionale, autore di varie pubblicazioni di carattere tecnico e titolare di uno studio di progettazione strutturale e sismica, con sedi a Torino e all’estero, e l’ing. Ermanno Papazzoni, specializzato in progettazione di strutture prefabbricate in cemento armato e cemento armato precompresso.

 

Il convegno nasce dall’esigenza di fornire a progettisti, committenti ed enti di controllo e autorizzazione un corretto quadro d’insieme del contesto delle strutture prefabbricate in cemento armato.

 

L’evento si concentrerà su aspetti normativi e progettuali. Verrà infatti posta particolare attenzione ai risvolti – sotto il profilo della responsabilità – del d.lgs 81/2008 (sicurezza sul lavoro). Da un punto di vista progettuale, saranno esplorate le specificità progettuali di comportamento sotto azioni dinamiche delle strutture prefabbricate e si cercherà di spiegare, partendo dai recenti eventi sismici del 2012, le cause più importanti dei danni seguiti ai terremoti, indirizzando i partecipanti a corretti gestione, adeguamento e manutenzione delle strutture prefabbricate.

 

La partecipazione al convegno è gratuita, ma l’accesso alla sala del convegno avverrà solo previa registrazione online (registrazione, programma completo e informazioni)

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico