Case delle vacanze, il mercato immobiliare in Veneto

Mercato immobiliare seconde case nelle località turistiche costiere in Veneto (Jesolo)

Proseguiamo l’analisi del mercato immobiliare delle seconde case nelle località costiere delle regioni del Nord Italia. Dopo la Liguria, l’attenzione è oggi puntata sulle aree turistiche del veneto. Queste ultime hanno registrato una diminuzione dei prezzi del -6,7%.

Le quotazioni delle abitazioni a Jesolo nella seconda parte del 2014 sono in calo: diminuisce infatti la disponibilità di spesa dei potenziali acquirenti che difficilmente supera i 160 mila euro e che talvolta li spinge a valutare abitazioni più distanti dal mare oppure posizionate nei lidi limitrofi meno costosi.

La tipologia più richiesta è il trilocale, in genere con una metratura compresa tra 50 e 55 mq, posizionato entro 300 metri dal mare. A cercare la casa vacanza sono prevalentemente famiglie provenienti dal triveneto ed in particolare da Treviso; più bassa la percentuale di richieste in arrivo da Vicenza, Verona, Padova, Trentino Alto Adige e Lombardia. Il litorale di Jesolo si estende per circa 17 chilometri compresi tra la Pineta ed il Faro.

La zona più richiesta è quella che va da Piazza Marconi a piazza Aurora, nel Centro storico della città, dove si trovano immobili costruiti tra gli anni ’50 e gli anni ’60. Per un appartamento fronte mare si spendono tra 4.500 e 5.000 euro al mq, prezzi che arrivano a 10 mila euro al mq per quelle di nuova costruzione.

Allontanandosi a 300-400 mt dal mare le quotazioni immobiliari scendono e arrivano a 2.200-2.300 euro al mq per condomini degli anni ’60-’70. Via Bafile è la via principale e commerciale del centro di Jesolo, qui si acquista con una spesa media di 2.600-2.800 euro al mq, essendo leggermente più distante dal mare. Da segnalare che tutta la fascia retrostante via Bafile, cioè la fascia compresa tra 300 e 400 metri dal mare, è interessata da numerosi interventi residenziali: si costruiscono soprattutto villaggi con piscina, composti in genere da soluzioni bifamiliari, una al piano terra ed una al primo piano. Il nuovo si vende a 3.500-4.000 euro al mq.

Il Centro storico è interessato da numerosi interventi di riqualificazione, focalizzati sulla ristrutturazione e sull’ampliamento di abitazioni già esistenti. Le abitazioni fronte mare raggiungono i 5.000 euro al mq contro una media della zona di 2.500-2.700 euro al mq.

Altra zona apprezzata è quella della Pineta dove si trovano condomini e villette singole e a schiera. Le soluzioni usate hanno valori medi di 2.000-2.300 euro al mq.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico