Catasto: tema da inserire dell’odg della Conferenza Stato-Regioni

Inserire all’ordine del giorno della prossima Conferenza Stato – Città ed Autonomie locali, uno specifico punto inerente le problematiche sul catasto”. È questa la richiesta contenuta nella lettera che il Presidente dell’Anci, Sergio Chiamparino ha inviato al Ministro dell’interno, Roberto Maroni.

Dopo aver richiamato l’attenzione del Ministro sulla “ormai annosa questione del processo di decentramento del catasto, inerente il concreto esercizio delle relative funzioni da parte dei comuni” Chiamparino sottolinea che il processo avviato più di dieci anni fa, che ha portato negli anni i comuni a investire in risorse umane, strumentali e finanziarie, è oggi di fatto bloccato, in attesa di una nuova pronuncia del T.A.R. Lazio.

Tuttavia – scrive ancora il Presidente Anci – molte esperienze di sperimentazione, che avevano preso avvio già prima dell’emanazione delle norme specifiche, sono proseguite in diverse parti del Paese, continuando a produrre effetti, da tutti apprezzati, di snellimento dei servizi catastali e di miglioramento della qualita’ delle banche dati territoriali e catastali”.

Da qui la richiesta al ministro Maroni di inserire l’argomento all’ordine del giorno della Conferenza Stato-Città per di verificare la possibilità di arrivare finalmente a una soluzione condivisa fra le istituzioni interessate, che faccia chiarezza sull’attuazione della normativa in materia di decentramento catastale ai comuni e sulle connesse risorse strumentali, umane e finanziarie nonché sulla maggiore partecipazione dei comuni al procedimento di classificazione degli immobili.

Fonte Asca

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico