CIPAG. Nuove modalità di pagamento pensioni geometri dopo il Decreto Salva Italia

Il decreto legge 201/2011, meglio noto con il nome di Decreto Salva Italia, ha previsto all’art. 12 la riduzione del limite per l’uso del contante e degli assegni nelle transazioni commerciali e nel pagamento delle pensioni alla cifra di 1.000 euro.

 

La Cassa di previdenza e assistenza dei geometri liberi professionisti (CIPAG) ha dunque diramato una nota che comunica agli iscritti che a decorrere dal prossimo 7 marzo 2012 non sarà più possibile pagare le rate di pensione di importo superiore ai 1.000 euro con assegno postale vidimato.

 

Sempre il Decreto Salva Italia, inoltre, impone alle casse previdenziale (ivi compresa la CIPAG) ad avviare processi per consentire il pagamento delle pensioni, a prescindere dall’importo percepito, tramite strumenti elettronici.

 

La comunicazione contiene dunque istruzioni sia per i geometri pensionati con pensioni superiori a 1.000 euro che a quelli con pensioni inferiori ai 1.000 euro, che forniscono chiarimenti sulle nuove modalità di pagamento.

 

Nuove modalità di pagamento della pensione 2012. Comunicazione CIPAG

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico