Copertura sanitaria integrativa, proroga al 15 giugno

Si avvicina una scadenza importante per i geometri che vogliono sottoscrivere una polizza sanitaria integrativa.
Dal 16 aprile scorso è iniziata, infatti, la terza annualità della polizza che la Cassa geometri ha sottoscritto con le Assicurazioni Generali attraverso l’Emapi (Ente di mutua assistenza per i professionisti italiani).
Ci sarà tempo fino al 15 giugno per aderire alla polizza che garantisce copertura assicurativa fino al 15 aprile 2010.

La scadenza non è valida solo per le nuove adesioni dei singoli professionisti. Entro il 15 giugno, infatti, andranno rinnovate le coperture già sottoscritte, e scadrà anche il termine per ampliare le coperture ed estenderle ai propri familiari.

GARANZIA A
Grandi interventi chirurgici ed eventi morbosi
Una prima convenzione (garanzia A) garantisce copertura in caso di “grandi interventi chirurgici ed eventi morbosi”. La lista delle operazioni coperte dall’assicurazione è lunga e articolata. Si va dai trapianti agli interventi di tipo oncologico, dalle operazione neurochirurgiche alla cardiochirurgia, dalla chirurgia vascolare a quella maxillo-facciale, sino ai più disparati interventi di chirurgia generale, senza escludere diverse importanti operazioni di natura pediatrica.
La polizza copre infine alcune malattie di particolare gravità e politraumatismi gravi che non necessitino di intervento chirurgico.
Per leggere l’elenco dettagliato degli interventi e delle malattie coperte da assicurazione clicca qui.

GARANZIA B
Assistenza sanitaria globale
I geometri potranno anche ampliare la copertura che fornisce assistenza sanitaria globale al sottoscrittore o al suo nucleo familiare.
Questa garanzia (definita “garanzia B”) può essere attivata solo se già esiste una copertura di tipo A. Ne rappresenta infatti una sorta di completamento e può essere utilizzata per le spese legate a ricoveri clinici, day hospital, inteventi ambulatoriali, visite specialistiche e prestazioni odontoiatriche. Garantisce una copertura anche in caso di parto e aborto e serve a coprire le spese sanitarie sostenute nel primo mese di vita del neonato.

ADESIONI
I professionisti e i pensionati che esercitano ancora la professione possono sfruttare i vantaggi del’adesione in forma collettiva: in questo caso il contributo relativo alla garanzia A viene corrisposto dalla Cassa geometri a favore dei propri iscritti in regola con i versamenti dei contributi
(scheda di adesione).
I pensionati che non esercitano la professione, i dipendenti della Cassa geometri e i superstiti/eredi possono invece aderire in forma individuale (adesione volontaria per pensionati fino al 15/4/2007; pensionati dopo il 15/4/2007).

INFORMAZIONI
Per informazioni è possibile contattare direttamente l’Emapi, telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30, e dalle 15:00 alle 16:30.

Numero verde: 848 88.11.66
Per abbonati al distretto di Roma e cellulari: tel.  06 442.50.196

Indirizzo internet
http://www.emapi.it/area2_2_01.asp

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico