Detrazioni del 55%: il modello è online

Sul sito dell’Agenzia delle entrate è disponibile il modello per la comunicazione dei lavori di riqualificazione energetica che proseguono oltre il periodo d’imposta nel quale sono iniziati. 

Il modello, da compilare in caso di spese effettuate a partire dal 2009, rappresenta una semplificazione notevole negli obblighi di comunicazione previsti per la detrazione Irpef o Ires del 55%. Il decreto-anticrisi, infatti, obbligava tutti i contribuenti a inviare una comunicazione all’Agenzia delle entrate: con il nuovo modello, invece, l’obbligo di comunicazione all’Agenzia è limitato solo a quei contribuenti che effettuano lavori prolungati per più periodi d’imposta.

MODALITÀ DI INVIO E SCADENZE
1. Il modello va inviato solo per via telematica.
2. L’invio può essere fatto direttamente dal contribuente o attraverso intermediari abilitati.
3. L’invio deve avvenire entro 90 giorni dal termine del periodo d’imposta nel quale sono iniziati i lavori. Quindi, le comunicazioni relative a lavori iniziati nel 2009 e che proseguiranno l’anno prossimo andranno inviate entro il 31 marzo 2010.
4. Se gli interventi proseguono per più periodi d’imposta, la comunicazione andrà fatta entro 90 giorni dal termine di ciascun periodo. I soggetti diversi dalle persone fisiche con periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare devono inviare i dati entro 90 giorni dal termine del periodo d’imposta in cui sono state sostenute le spese.
5. La comunicazione non va inviata in caso di lavori iniziati e conclusi nello spesso periodo d’imposta, e per gli anni in cui non sono state sostenute spese.

COMPILAZIONE DEL MODELLO
Nel modello andranno indicati i dati del dichiarante, quelli dell’immobile, la data di inizio lavori e le tipologie di interventi eseguiti con le relative spese:
– riqualificazione energetica di edifici esistenti (valore massimo della detrazione 100.000 euro);
– interventi sull’involucro di edifici esistenti (valore massimo della detrazione, 60.000 euro);
– installazione di pannelli solari (60.000 euro)
– sostituzione di impianti di climatizzazione invernale (30.000 euro).

SCARICA
Il modello in pdf
Le istruzioni per la compilazione

COMUNICAZIONE ALL’ENEA
Attenzione
però: il nuovo modello non cambia i rapporti tra chi richiede la detrazione e l’Enea. I contribuenti, infatti, dovranno sempre inviare all’Enea la comunicazione di fine lavori, prevista dal decreto ministeriale del 19 febbraio 2007. Per l’invio avranno 90 giorni di tempo e dovranno utilizzare il sito internet www.acs.enea.it.
Una volta ricevuta la comunicazione, entro la fine del mese successivo, l’Enea comunicherà all’Agenzia delle Entrate le seguenti informazioni:
– dati del soggetto e dell’immobile;
– tipo di interventi eseguiti;
– date di inizio e fine lavori;
– risparmio annuo di energia in fonti primarie previsto (espresso in kWh);
– costi degli interventi al netto delle spese professionali;
– importo delle somme per cui usufruire della detrazione d’imposta;
– costo delle spese professionali;
– dati del tecnico che ha rilasciato l’attestato di certificazione o di qualificazione energetica.
Per i lavori terminati nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 7 maggio 2009, l’Enea trasmetterà i dati entro il prossimo 30 settembre.

Approfondimenti:
Il provvedimento dell’Agenzia delle entrate (n. 57639 del 6 maggio 2009)

Fonti:
Agenzia delle entrate, Fiscooggi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico