Distinzione tettoia e pergolato, cosa è soggetto a sanatoria?

Ai fini edilizi si intende per pergolato un manufatto avente natura ornamentale realizzato in struttura leggera di legno o altro materiale di minimo peso, facilmente amovibile in quanto privo di fondamenta, che funge da sostegno per piante rampicanti, attraverso le quali realizzare riparo e/o ombreggiatura di superfici di modeste dimensioni. Questa è l’interpretazione fornita dalla giurisprudenza sulla definizione di pergolato (leggi anche Cos’é un pergolato. La definizione valida a fini edilizi).

Sul tema della distinzione tra pergolato e tettoia torna ora il Tribunale amministrativo di Brescia con la recentissima sentenza 1481/2012 del 29 agosto 2012, nella quale peraltro si richiama una precedente pronuncia della Cassazione, dove i giudici specificano che “mentre il pergolato costituisce una struttura aperta sia nei lati esterni che nella parte superiore ed è destinato a creare ombra , la tettoia può essere utilizzata anche come riparo ed aumenta l’abitabilità dell’immobile”.

La vicenda esaminata dal T.A.R. Brescia riguarda, nello specifico, un terrazzo insistente in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, il cui pergolato è stato coperto dal proprietario con un manto in tegole curve antiquate e chiudendo il fronte con serramenti mobili in legno, creando un vero e proprio “nuovo volume”.

I giudici amministrativi hanno respinto il ricorso del privato accusato non solo di abuso edilizio ma anche di violazione del vincolo paesaggistico. Mentre infatti un pergolato, se realizzato in strutture leggere, richiede solo la DIA per essere realizzato; altrettanto non si può dire di una tettoia che viene a configurare una vera e propria modifica del volume del fabbricato che ne modifica sagoma e superficie utile. In quanto tale, una struttura del genere non è soggetta a sanatoria (previo parere di compatibilità paesaggistica).

Gli interventi edilizi per le opere precarie da esterni - Ebook in pdf

Gli interventi edilizi per le opere precarie da esterni - Ebook in pdf


M. Petrulli, A. Mafrica , 2016, Maggioli Editore

Utilizzare al meglio gli spazi esterni è una legittima aspirazione di ogni proprietario e, normalmente, ciò
avviene tramite l’installazione di strutture leggere idonee allo scopo: pergolati, tettoie, gazebi ed altri elementi
di arredo.
Ma quanti si...


12,90 € 9,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

2 commenti su “Distinzione tettoia e pergolato, cosa è soggetto a sanatoria?

  1. io vorrei costruire una una tettoietta in ferro battuto imbullonata al muro di casa mia per ripararmi dal sole e dalle intemperie ma sono a distanza dalla srtada comunale 4 metri piu’ altri 4 in altezza e non solo, e a riparo dei cattivi trattamenti alle mele che fanno d’avanti a casa cioe’ a circa 15 metri , secondo voi potrei farla senza problemi ?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico