Docfa e Pregeo solo online dal 1° giugno e il SIT, cambia il catasto

Dal 1° giugno il catasto italiano cambia faccia. A confermarlo è stato la numero uno dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, intervenuta al convegno sul Catasto digitale organizzato da Ingegneri, Architetti e Geometri della provincia di Roma.

Anzitutto le pratiche di aggiornamento catastale (sia per i fabbricati che per i terreni) saranno completamente digitalizzate. In sostanza questo significa che dal prossimo 1° giugno l’invio all’Agenzia delle Entrate dei moduli DOCFA e Pregeo sarà solo per via telematica.

Si tratta, come ha detto la stessa Orlandi, di perfezionare una situazione già in essere, considerando che in media già 7 pratiche su 10 vengono inviate dai professionisti online e, in alcune aree, la percentuale arriva a sfiorare il 100%.

Altra novità presentata durante il convegno è stato il prossimo debutto del SIT, acronimo per Sistema Integrato del Territorio, con il quale le informazioni catastali integrate saranno disponibili in un’unica banca dati e parte del più ampio progetto dell’Anagrafe Immobiliare Integrata.

In pratica il SIT, come ha spiegato il direttore centrale del catasto e della cartografia dell’Agenzia delle Entrate, Franco Maggio, rappresenterà un unico contenitore all’interno del quale confluiranno gli archivi che, oggi, sono conservati separatamente: catasto, pubblicità immobiliare, procedure edilizie, infrastrutture tecnologiche e catasto energetico (su quest’ultimo punto, noto anche come eco catasto, si invita a leggere l’intervista a Carlo Cannafoglia, già direttore del Catasto italiano, su Ediltecnico.it).

Si costituiranno due anagrafi: uno dei titolari e uno degli immobili. Il catasto gestirà allora sia la cartografia catastale, le zone OMI, la topografia stradale e le ortofoto (rinnovate ogni triennio). Il tutto permetterà, ad esempio, di accedere da una determinata particella terreni per trovare gli immobili che vi si trovano e sarà possibile creare anche un archivio con le indicazioni delle aree fabbricabili.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico