E-Learning. La formazione a distanza per i Geometri

La formazione è un’attività che garantisce e perfeziona la professionalità, ma spesso impone di ritagliarsi del tempo da dedicare a questa attività, anche sottraendola al lavoro o alla famiglia. Le nuove tecnologie offrono oggi grandi opportunità: l’e-learning è una metodologia didattica che permette la fruizione di contenuti formativi utilizzando la rete internet e la diffusione di informazioni a distanza. L’e-learning è una concreta ed efficace risposta alla domanda di formazione continua: è in real-time, senza più vincoli spazio-temporali, con un costo molto più basso (fino al 50%) ed una fruibilità molto più ampia, indipendente da luoghi fisici e ambienti operativi. Ciò significa che i corsi possono essere seguiti comodamente dallo studio o da casa, senza limitazione di orari e di tempi. Basta avere una buona connessione ad internet…

Dal 1° gennaio 2010 i geometri italiani, con meno di 35 anni di iscrizione all’albo, sono obbligati, unici tra i tecnici, ad una formazione continua per l’aggiornamento delle proprie competenze e conoscenze professionali attraverso la partecipazione ad eventi formativi, così come dettato nell’aggiornato codice deontologico, con la previsione di sanzioni in caso di inadempienza. Ma le costrizioni di tempo e luogo poste dalla formazione tradizionale in aula rendono quest’ultima particolarmente impegnativa ed inoltre, quando il corso è terminato per l’allievo è difficile, se non impossibile, applicare nella situazione lavorativa ciò che è stato insegnato durante il corso.

L’e-learning si sta dimostrando oggi una risposta ottimale per aggiornare le proprie competenze: è una soluzione molto flessibile in quanto fortemente personalizzabile e facilmente accessibile, permettendo di lavorare tramite l’uso integrato delle tecnologie informatiche. Le metodologie e gli strumenti dell’e-learning di ultima generazione puntano sempre più a forme di apprendimento collaborativo di interazione online: i corsi, validi per il riconoscimento dei crediti formativi, si svolgono grazie ad una piattaforma web, che si configura come un’aula virtuale, in cui è possibile l’interazione in modalità sincrona fra gli utenti, con l’utilizzo di strumenti che favoriscono la comunicazione immediata (chat, lavagne condivise, videoconferenza, ecc). I software gestiscono inoltre l’apprendimento asincrono, sia durante che dopo la conclusione della formazione, grazie a forum di discussione, archivio delle dispense, accesso ai materiali didattici o a materiali di supporto.

I risultati ottenuti dall’e-learning hanno generato una progressione ed un consolidamento, nonostante uno scenario ancora contraddistinto da una resistenza culturale piuttosto forte: dopo una prima fase di scetticismo del mercato e le problematiche relative alla capillarità dell’accesso a connessioni internet veloci, negli ultimi anni si sta consolidando una crescente domanda in merito a corsi online. La formazione sta assumendo sempre più un’importanza strategica nel mondo professionale per rispondere alle mutevoli richieste del mercato del lavoro ed in un momento di recessione economica è sempre di più avvertita l’esigenza di valorizzare rapidamente le proprie competenze a costi contenuti (fino al 50%, rispetto al prezzo dei corsi in aula), per avviare nuove opportunità lavorative.

Tutto ciò ha imposto una forte concorrenza nel modo dell’e-learning, spingendo a notevoli miglioramenti dell’offerta formativa con lo sviluppo di software e piattaforme sempre più “user friendly” ed un ventaglio ampio e mirato di corsi professionali.

Articolo di Andrea Cantini e Massimiliano Bertoni

Per approfondimenti:
Geo-Learning
[http://ex.geoweb.it/homegeoweb/index.aspx]

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico