Edilizia, crescono i costi

L’Istituto nazionale di statistica ha comunicato gli indici del trimestre gennaio-marzo 2008 relativi ai costi di costruzione di un fabbricato residenziale. Nel periodo indicato, si sarebbe registrato un aumento del 2,4% rispetto al corrispondente trimestre del 2007 e dello 0,7% rispetto al trimestre precedente.
L’indice misura la variazione dei costi diretti di realizzazione e prende in considerazione la mano d’opera, i materiali, i trasporti e i noli necessari. I risultati comunicati dall’Istat sono i seguenti (base 2000 = 100).

Indice mensile del primo trimestre del 2008
Gennaio: 128,8.
Febbraio: 128,9. 
Marzo: 129,0.
In particolare la variazione congiunturale degli indici mensili del costo della mano d’opera è risultata nulla a gennaio, +0,2% a febbraio e +0,1% a marzo.
Per i prezzi dei materiali si è registrata una variazione congiunturale pari a + 0,8 % a gennaio, a +0,1% a febbraio e +0,2% a marzo. Le variazioni congiunturali più elevate sono state registrate, nel mese di gennaio, per i metalli (+5,5%) e per i leganti (+2,4%), nel mese di febbraio per i metalli (+0,8%) e per le pietre naturali e marmi (+0,5%), nel mese di marzo per i metalli (+2,9%).

Fonte Istat

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico