Fabbricati Rurali. 5 giorni di tempo per presentare la domanda

Scade venerdì 30 settembre 2011 il termine per presentare all’Agenzia del territorio la domanda di variazione catastale per i fabbricati di cui si desidera attribuire la ruralità. Per le abitazioni verrà attribuita la categoria A/6, classe “R”, mentre per gli immobili strumentali per l’attività agricola dovrà essere attribuita al categoria D/10. Lo stabilisce il recente decreto 14 settembre 2011 del Ministero dell’economia e delle finanze, che recepisce  quanto stabilito dal decreto sviluppo (art. 7, comma 2-quater).

 

La domanda di variazione va presentata consegnandola direttamente all’ufficio territorialmente competente, tramite raccomandata A/R con ricevuta di ritorno o posta elettronica certificata. La richiesta può essere trasmessa anche tramite fax, secondo quanto stabilito dal d.P.R. 445/2000 (art. 38, comma 1).

 

La presentazione della domanda può essere effettuata direttamente dal titolare dei diritti reali sul fabbricato ovvero, come specificato da un comunicato dell’Agenzia del territorio, da professionisti abilitati alla redazione degli atti di aggiornamento del catasto o tramite le associazioni di categoria degli agricoltori.

 

L’Agenzia del territorio ha messo a disposizione anche una specifica applicazione online che consente la compilazione della domanda e la stampa della stessa con modalità informatiche. L’applicazione fornisce un codice identificativo a conferma dell’acquisizione a sistema dei dati contenuti nella domanda di variazione.

 

Per approfondire (dal sito dell’Agenzia del territorio)
Comunicato dell’Agenzia
Allegato A al d.m. 14 settembre 2011
Allegato B al d.m. 14 settembre 2011
Allegato C al d.m. 14 settembre 2011

Fabbricati rurali – servizio online

Circolare n.6/2011

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico