Giro di vite sugli edifici rurali

Agenzia del territorio, Guardia di finanza e Agenzia delle entrate hanno scovato 681.000 fabbricati che hanno perso i requisiti di ruralità. È quanto dichiarato da Gabriella Alemanno, direttrice dell’Agenzia del territorio, in un’audizione alla Commissione finanze della Camera. Sono questi i risultati della lotta all’evasione avviata due anni fa con il decreto 262/2006.

Alemanno ha assicurato che il contrasto all’evasione proseguirà attraverso la manutenzione delle rendite, l’identificazione dei fabbricati non più rurali e la revisione dei classamenti del catasto edilizio urbano. Per questo, l’Agenzia del territorio ha in agenda l’avvio di un programma di collaborazione con i comuni e la definizione di un protocollo di intesa con le Fiamme gialle in materia di controlli sulla riutilizzazione commerciale dei dati catastali e ipotecari.

Per quanto riguarda i mutui immobiliari, è stato comunicato anche un aumento delle cancellazioni delle ipoteche, dopo la semplificazione voluta dall’ex ministro dello sviluppo economico Bersani. A settembre scorso le richieste sono state 43.389, contro le 18.600 ricevute a luglio del 2007; 382.000 le domande già registrate nel 2008.
Nell’audizione sono stati comunicati anche i dati sul gettito garantito dagli immobili allo Stato e agli enti locali: 42,8 miliardi di euro nel 2007; una buona parte dall’Ici (11,4 miliardi).

Catasto ai comuni
Alemanno ha poi fatto il punto sull’operazione “Catasto ai comuni”, avviata dalla Finanziaria 2007 e fermata dal Tar Lazio, che ha annullato il decreto attuativo.
“L’Agenzia – ha spiegato – è in attesa della definizione delle nuove linee strategiche impartire dall’autorità politica: per mettere a punto un modello integrato di gestione delle funzioni catastali tra enti locali e Agenzia, si potrebbe aprire una nuova fase di concertazione tra i soggetti interessati”.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico