I vantaggi di Pregeo, un convegno a Ortisei

Giovedì 12 novembre, a Ortisei, saranno presentati i risultati di un programma sperimentale avviato, nella Provincia autonoma di Bolzano, dalla ripartizione provinciale Catasto e libro fondiario. L’incontro si svolgerà alle ore 15.30 presso il Palazzo dei congressi (Piazza San Durich 10).

LA SITUAZIONE DI PARTENZA
Centocinquant’anni di conservazione delle mappe catastali su carta hanno contribuito a modificare la precisione dei dati catastali originari. Questi, rilevati attorno alla metà del 1800, erano spesso poco precisi a causa degli strumenti in uso all’epoca, e nel tempo la situazione non è migliorata. Le mappe sono state ricopiate o ingrandite più volte, introducendo ulteriori errori e imprecisioni, e anche la digitalizzazione, pur con tutti gli evidenti vantaggi del caso, non ha portato svolte sostanziali, introducendo addirittura alcune ulteriori errori.

I VANTAGGI DI PREGEO
Dal 1996, però, con l’introduzione del programma Pregeo e con una nuova normativa sui tipi di frazionamento, si è arrivati a una svolta in senso positivo, con una precisione decisamente maggiore. Tra il 2004 e il 2006 il catasto ha scansionato anche le mappe storiche, molti comuni si sono dotati di carte tecniche a grande scala, e, grazie a un nuovo software, è ora possibile ripristinare la precisione delle mappe di impianto, reinserendo correttamente la maggior parte dei frazionamenti degli ultimi 13 anni. Il progetto, introdotto in via sperimentale, è stato testato con ottimi riscontri nei comuni catastali di Franghes e Ortisei. I risultati della sperimentazione saranno presentati dall’assessore provinciale Hans Berger, e dal direttore della Ripartizione Klaus Gänsbacher.

Per approfondimenti:
Provincia di Bolzano

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico