Il domani del mondo e l’Expo 2015: un grande convegno apre MADE expo

Sarà un convegno internazionale a inaugurare la terza edizione di MADE expo, la manifestazione fieristica internazionale dedicata al mondo del progetto e delle costruzioni, in programma dal 3 al 6 febbraio presso Fiera Milano Rho. Altissimo il numero delle aziende presenti: 1.500 in 80.000 metri quadrati di superficie espositiva.

“Il domani del mondo e l’Expo 2015. I segni di una ripresa dell’economia planetaria davanti alle grandi sfide della crescita sostenibile delle città”: è questo il titolo scelto per il convegno inaugurale, che si terrà mercoledì 3 febbraio dalle ore 9, presso l’auditorium Centro servizi.
La giornata di studi si interrogherà sulle prospettive dell’economia planetaria e sugli scenari di una ripresa che potrebbe offrire un nuovo ruolo di protagonista alle aziende edilizie e immobiliari, in una prospettiva di sostenibilità ambientale. Coinvolgendo studiosi, politici, operatori economici e finanziari, progettisti, l’incontro intende discutere le reali possibilità che l’Expo 2015 diventi l’evento-pilota di un graduale processo di ripresa dell’economia.

GLI OSPITI: INVITATI ANCHE TREMONTI E BERLUSCONI
Di calibro internazionale i relatori, che si confronteranno sul tema “Expo 2015. Territorio, impresa, sostenibilità: le sfide per un nuovo modello di sviluppo”:
• Jeremy Rifkin;
• Kathleen Kennedy Townsend (Fondazione Robert F. Kennedy);
• Stefano Boeri (direttore di Abitare e Consulta di architettura Expo 2015);
• Carlo Petrini (delegato del Ministero degli esteri per l’Expo).
Prevista anche la presenza del governo: all’evento sono attesi il premier Silvio Berlusconi e il ministro dell’economia Giulio Tremonti. Saranno inoltre presenti i rappresentanti delle amministrazioni lombarde e milanesi, Roberto Formigoni, Letizia Moratti e Guido Podestà, che affronteranno il tema delle politiche pubbliche e delle energie private nel rilancio dell’ambiente e del territorio, e l’onorevole Lucio Stanca, che affronterà i temi legati a Expo 2015.

“CASAKYOTO PER L’ESISTENTE”: IL CONVEGNO IL 4 FEBBRAIO
Tra i numerosi appuntamenti in programma a MADE expo, segnaliamo il convegno “CasaKyoto per l’esistente. Le dieci mosse della riqualificazione”, in programma giovedì 4 febbraio alle ore 15 presso la sala Libra (Centro servizi). L’appuntamento (gratuito previa registrazione sul sito www.anit.it) serve a presentare il progetto CasaKyoto, un processo in dieci mosse che consente di intervenire sull’edilizia esistente, ottenendo massimi livelli di risparmio in termini economici e ambientali. Questi i temi che verranno trattati nel corso dell’incontro:
• Costi e benefici della riqualificazione energetica
• La Rete 55% per i professionisti
• Interventi sull’involucro: isolamento a cappotto
• Le soluzioni con tecnologie leggere a secco
• Isolamento della copertura e del primo solaio con materiali e sistemi ecosostenibili
• Isolamento dei serramenti
• L’isolamento dei rumori da calpestio
• Soluzioni tecnologiche per eliminare odori e rumori dagli impianti
di scarico
• La domotica per un uso razionale dell’energia
• L’energia rinnovabile: collettori solari e accumulo.

Per approfondimenti:
MADE expo

Nell’immagine:
Una parte del progetto di Herzog & De Meuron per l’Expo 2015

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico