Immobili: entrate da record per il fisco

Nel 2007 le imposte che gravano sugli immobili hanno assicurato al fisco entrate per 37,7 miliardi: al primo posto l’Ici, con il 31,26% del gettito, un dato dal quale per il 2008 va scorporata la detassazione sulla prima casa, che equivale a un abbattimento del 25%. Seguono Iva (20,6%) e Irpef (29,5%).

I dati sono contenuti nel volume Gli immobili in Italia, dialoghi tra banche dati: conoscere per decidere, realizzato da Agenzia del territorio, Dipartimento delle finanze e Sogei. Come spiegato dall’Agenzia del demanio, “quella presentata è la prima realizzazione della mappatura del patrimonio immobiliare italiano, ottenuta grazie all’incrocio delle informazioni catastali con quelle presenti nelle dichiarazioni dei redditi”. La nota dell’Agenzia prosegue definendo il tema di particolare “rilevanza strategica per il governo del territorio”, poiché solo con una conoscenza della realtà e del patrimonio informativo “si possono sviluppare politiche territoriali, ambientali, abitative capaci di cogliere le esigenze di un sistema-paese”.

55 milioni di immobili
Tra i dati più interessanti va segnalato il numero di unità immobiliari registrate nella banca dati catastale: 55,2 milioni (il metà delle quali abitazioni), appartenenti a 39 milioni di intestatari. È larga la quota di abitazioni principali o di loro pertinenze (il 45% del totale degli immobili), mentre risulta piuttosto contenuto il numero delle unità immobiliari locate (il 9,5% del totale).

Fonte: Ance

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico