La Sicilia passa a Pregeo 10

La Sicilia è vicina all’aggiornamento completo del catasto terreni con il sistema Pregeo 10.
È quanto emerso da un seminario organizzato presso la facoltà di ingegneria ambientale dell’Università Kore di Enna, con la collaborazione del Collegio dei geometri locale e la partecipazione delle diverse categorie professionali tecniche siciliane. Non solo geometri, quindi, ma anche agronomi, agrotecnici, periti agrari, periti industriali, ingegneri e architetti.

L’approvazione automatica degli atti del catasto con Pregeo 10 entrerà in vigore in tutta la Sicilia entro giugno di quest’anno. È quanto dichiarato da Flavio Ferrante, responsabile dell’area servizi cartografici dell’Agenzia del territorio. Il completamento degli aggiornamenti arriverà a Caltanissetta entro il 6 aprile, mentre a Ragusa e ad Enna bisognerà aspettare fino al 10 e al 17 dello stesso mese. Tempi un po’ più lunghi per le altre province siciliane. I lavori continueranno fino al 5 maggio a Messina, mentre a Trapani si dovrà attendere ancora qualche mese, almeno sino alla fine del mese di giugno.
L’aggiornamento consentirà a tutti gli uffici del Catasto di dare risposte immediate e precise ai propri utenti. Proprio per questa ragione la nuova procedura è stata accolta con favore da tutti gli organismi professionali presenti al seminario, in particolar modo dal presidente del Collegio dei geometri di Enna, Guido Cascio, che ha aperto con un suo intervento i lavori. Al seminario hanno aderito anche l’Agit, con il suo presidente Giuseppe Mangione, e il Consiglio nazionale geometri, con il consigliere Bruno Razza. I due geometri si sono soffermati sui vantaggi operativi previsti per i liberi professionisti, ma hanno anche evidenziato le responsabilità che spetteranno ai tecnici nell’applicazione della nuova procedura.

Per approfondimenti sulla procedura Pregeo:
la pagina dedicata sul sito dell’Agenzia del territorio

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico