Mercato immobiliare: gettiamo lo sguardo agli USA, che succede?

Mercato immobiliare: gettiamo lo sguardo agli USA, che succede?

Ci occupiamo spesso di mercato immobiliare italiano, uno degli indicatori più significativi per monitorare l’andamento del settore delle costruzioni nel nostro Paese. Ma ogni tanto risulta interessante dare un’occhiata anche fuori dal proprio orticello e analizzare cosa accade nel resto del mondo.

L’occasione, in questo caso, la fornisce il recente rapporto RE/MAX National Housing Report, pubblicazione periodica realizzata dall’omonimo network di franchising immobiliare internazionale RE/MAX, che fotografa la situazione del mercato immobiliare USa nei primi mesi del 2015 nell’ambito residenziale.

Questa primavera, conferma il report, ha registrato un andamento tale per cui, in questi quattro mesi, le vendite sul mercato USA degli immobili sono state più alte del mese precedente e dello stesso mese dell’anno prima. Le transazioni concluse a maggio sono state dell’8,9% superiori rispetto ad aprile e del 3,5% superiori rispetto al maggio dello scorso anno. Il prezzo mediano degli immobili venduti a maggio è stato di 212.910 $, quindi del 7,8% maggiore rispetto ai prezzi di maggio 2014.

Il mercato immobiliare 2015 in USA sta registrando un significativo aumento dei prezzi di vendita

Immobiliare USA 2015: secondo il RE/MAX National Housing Report
a Maggio vendite e prezzi degli immobili continuano a salire. Nella foto lo skyline della città di San Diego, fonte Wikipedia

L’offerta di case in vendita ha segnato una tendenza positiva con un aumento dello 0,4% rispetto all’offerta di aprile. Con un maggior numero di immobili in vendita, i mesi corrispondenti per la vendita a maggio erano 3,6 su una scala in cui 6,0 indica un mercato equamente diviso tra acquirenti e venditori.

“Molti fattori positivi stanno contribuendo a rafforzare il mercato immobiliare USA quest’anno. L’aumento del lavoro e gli stipendi stanno lentamente migliorando, mentre gli affitti stanno aumentando e i mutui stanno diventando più accessibili. Quando questi fattori si uniscono a tassi d’interesse bassi, il risultato è un numero crescente di consumatori con la sicurezza di vendere o comprare casa.” – commenta Dave Liniger, AD e co-fondatore RE/MAX.

Variazione delle transazioni su base annua

Nelle 53 aree metropolitane intervistate per il RE/MAX National Housing Report, il numero degli immobili venduti è aumentato del 3,5% rispetto al mese di maggio 2014 e dell’8,9% rispetto alle vendite di aprile. La crescita media mese per mese per i primi cinque mesi del 2015 è stata del 3,6%. Con le vendite di maggio, gli ultimi quattro mesi hanno registrato tutti il più alto numero di vendite immobiliari dei rispettivi mesi a partire dall’inizio della pubblicazione del RE/MAX National Housing Report nel 2008. Lo scorso Maggio, 38 delle 53 aree metropolitane intervistate, hanno registrato un aumento delle vendite su base annua, e 11 di esse hanno riscontrato aumenti a doppia cifra.

Le città che hanno registrato maggiori incrementi nelle vendite: Des Moines, IA +16.8%; Tampa, FL +11.8%; Wilmington, DE +18.3%; Nashville, TN +15.0%; Albuquerque, NM +12.2%; Baltimore, MD +12.9%

Prezzi di vendita su base annua

Di tutte le case vendute nel mese di maggio, il prezzo mediano è stato di 212.910 $. Questo dato è stato del 4,4% superiore al prezzo medio del mese di aprile, e del 7,8% superiore rispetto al mese di maggio 2014. Nel confronto anno su anno, il prezzo mediano è salito per 40 mesi consecutivi. Il continuo aumento del prezzo è determinato da una offerta ridotta, che è stata mediamente inferiore dell’ 11% rispetto agli ultimi sette mesi dello scorso anno. Tra le 53 aree metropolitane intervistate, 50 hanno riportato prezzi di vendita più elevati rispetto ad un anno fa, di cui 12 con incrementi a doppia cifra.

Le città che hanno registrato gli aumenti maggiori nei prezzi di vendita: Detroit, MI +15.4%; Milwaukee, WI +11.9%; San Francisco, CA +13.0%; Denver, CO +16.6%; Birmingham,AL+11.9%; Dallas-Ft. Worth, TX +12.8%

Giorni sul mercato

Il numero medio di giorni sul mercato di tutte le case vendute nel mese di Maggio è stato di 64, sette giorni in meno rispetto a Marzo, e due giorni in meno rispetto ai 66 di maggio 2014.

Maggio è il  mese numero 26 in cui la media di giorni sul mercato è pari o inferiore a 80. Nei mercati con una bassa offerta di immobili, come Denver e San Francisco, i giorni sul mercato sono stati inferiori a 23. I giorni sul mercato sono il numero medio di giorni che intercorre dalla presa di incarico alla firma del contratto.

Offerta di case in vendita

Dopo un incremento del 2,3% nel mese di aprile, l’offerta di case in vendita nel mese di Maggio è aumentata dello 0,4%. Questa è la prima volta in cui ci sono stati aumenti mensili uno dopo l’altro in  maggio e giugno 2014. Lo scorso Maggio è stato inoltre il quinto mese consecutivo in cui l’offerta di case è migliorata rispetto al mese precedente. Comunque l’offerta è ancora inferiore dell’ 11,7% rispetto allo scorso anno. Sulla base del tasso di vendita di case in maggio, i mesi di fornitura dell’offerta sono rimasti immutati dal mese di Aprile a 3,6. Ancora molte metropoli continuano a registrare un numero inferiore ai due di mesi di fornitura dell’offerta. 6,0 mesi è il valore di un mercato in equilibrio.

Le città con basso numero di mesi di fornitura dell’offerta: San Francisco, CA 1.0; Denver, CO 1.0; Seattle, WA 1.5; San Diego, CA 1.9; Dallas-Ft. Worth, TX 1.7;Portland, OR 1.7; Omaha, NE 1.8; Boston, MA 1.8; Dallas-Ft. Worth, TX 1.7

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico