RhOME for denCity: la casa vincitrice del Solar Decathlon si mostra al Klimahouse 2015

Viene inaugurato oggi RhOME for denCity, il prototipo abitativo italiano vincitore di Solar Decathlon 2014, le Olimpiadi mondiali dell’architettura green, progettato e realizzato dal Dipartimento di Architettura di Roma Tre e dotato del sistema di controllo dei consumi energetici firmato AlmavivA.

La casa è esposta da oggi presso il Rubner Center di Chienes (Bz), in occasione di Klimahouse, la fiera leader in Italia nel settore dell’efficienza energetica e della sostenibilità nell’edilizia, dal 29 gennaio al 1 febbraio alla Fiera di Bolzano.

 

RhOME for denCity è un modulo abitativo cittadino, pensato come un appartamento di circa sessanta metri quadrati, in grado di produrre più energia di quanta ne consumi, attraverso l’utilizzo di energie rinnovabili, l’applicazione di strategie naturali passive e l’applicazione della soluzione SEM – Smart Energy Management, il sistema di analisi, monitoraggio e controllo dei consumi energetici realizzato da AlmavivA, azienda italiana leader nel settore dell’Information Technology.

 

La piattaforma permette di analizzare via web gli andamenti nel tempo di tutti i consumi energetici (punti luce, elettrodomestici, riscaldamento, aria condizionata, temperatura, umidità, qualità dell’aria, …) segnalando valori anomali via mail/sms, quando il risultato dei comportamenti e consumi può essere migliorato.

 

La casa esposta a Chienes – visitabile dal 29 gennaio nell’headquarter dell’azienda altoatesina che lo ha ingegnerizzato – sarà dotata di un sistema informatico che riproporrà le performance ottenute in gara, riportando l’analisi dei consumi, attimo dopo attimo, lungo tutto il periodo della competizione Solar Decathlon 2014, durata una settimana. In seguito il sistema verrà attivato per una analisi real time dell’energia effettivamente consumata durante la presenza dei visitatori nell’abitazione, che potranno interagire con gli strumenti e gli elettrodomestici in dotazione.

 

“In occasione della competizione è stato ideato Dwell, l’evoluzione di SEM per il settore residenziale – dice Stefano Capelli, responsabile area Green e Progetti nuovi business del Gruppo AlmavivA – un sistema fruibile in ambito residenziale, testato con successo e applicabile in contesti abitativi, realtà altamente efficienti di nuova realizzazione o riqualificazioni energetiche di complessi esistenti”.

 

“L’obiettivo della soluzione SEM – conclude Capelli di AlmavivA – è offrire con efficacia e semplicità il minimo di informazioni necessarie per ottenere il massimo di efficienza energetica”.

 

Le prove del Solar Decathlon hanno costituito un severo test. Il bilancio energetico, le condizioni di comfort, il funzionamento della casa sono stati monitorati dai giudici durante tutta la durata della competizione attraverso dieci prove che hanno evidenziato come l’abitazione sia stata pensata per produrre più energia di quanta ne consumi, per utilizzare strumenti di difesa passiva dalle temperature sia calde che fredde, per tenere sotto controllo la qualità dell’aria e permettere sia funzioni di abitazione che di lavoro, rappresentando una proposta vincente in una prospettiva di società a basse emissioni di carbonio.

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico