Ristrutturazione mediante ricostruzione? Sì, ma senza cambiamenti

Ristrutturazione mediante ricostruzione? Sì, ma senza cambiamenti

La ristrutturazione edilizia di un edificio preesistente venuto meno per evento naturale o per volontaria demolizione si deve attuare nel rispetto dell’art. 31, comma 1, lett. d) della legge n. 457/78 (applicabile ratione temporis alla fattispecie; il DPR n. 280/2001, recante il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, è entrato in vigore il 30 giugno 2003), mediante interventi che comportino modificazioni esclusivamente interne dell’edificio preesistente, senza aumenti di superficie o di volume.

Quando, infatti, intervengono modifiche si configura una nuova costruzione sottoposta alla disciplina in tema di distanze, vigente al momento della medesima, e alla relativa tutela ripristinatoria, non essendo concesso ai regolamenti locali di incidere, neppure indirettamente attraverso la previsione di soglie massime d’incremento edilizio, sulle anzidette nozioni normative e sui rimedi esperibili nei rapporti tra privati.

A questa decisione sono arrivati i giudici della Suprema Corte di Cassazione civile, sezione II, con la sentenza n. 17043 del 20 agosto scorso, analizzata dall’avv. Alessandra Mineo, esperta di edilizia e urbanistica e curatrice della rubrica “Rassegna di Giurisprudenza” del mensile di tecnica edilizia, urbanistica e ambiente L’Ufficio Tecnico (visita il sito digitalmagazine.maggioli.it per scoprire i contenuti della rivista).

Sulle novità in edilizia, urbanistica e ambiente sono intervenuti, negli ultimi anni, numerosi decreti e disposizioni legislative. In ordine di tempo, il decreto Sblocca Italia ha apportato tante modifiche nell’ottica della semplificazione e della sburocratizzazione. Per chi volesse saperne di più, consigliamo il volume di Mario Di Nicola che analizza come sono cambiate le procedure edilizie dopo il Decreto Sblocca Italia.

Sui temi delle distanze in edilizia, invece, Geometri.cc consiglia ai propri lettori due volumi aggiornatissimi: il manuale completo sul regime delle distanze in edilizia di Romolo Balasso e Pierfrancesco Zen e un ebook specifico dedicato ai balconi in condominio, realizzato da Giuseppe Bordolli

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico