Sicurezza nei cantieri, arriva il passaporto formativo

Novità sul tema della sicurezza nei cantieri. Nei giorni scorsi, alle giornate per l’edilizia – organizzate da Inail, Formedil, Ministero del lavoro e Conferenza Stato-regioni – sono state presentate le due più recenti iniziative rivolte ai nuovi lavoratori del settore edile: un corso di formazione obbligatorio della durata di 16 ore e un libretto di formazione che dovrà diventare una sorta di “passaporto” in grado di certificare il profilo professionale del lavoratore.

LE 16 ORE DI FORMAZIONE
Primo dell’ingresso in cantiere, ogni impresa del settore edile dovrà far partecipare i propri nuovi lavoratori a uno specifico corso di base. Il corso sarà gratuito per l’azienda e si svolgerà all’interno delle scuole edili nazionali. Due gli obiettivi: contrastare il sommerso e ridurre il numero di infortuni. L’iniziativa è già operativa in fase sperimentale e rientra nell’ambito degli accordi stipulati tra governo e parti sociali con il contratto nazionale di settore.

IL PASSAPORTO FORMATIVO
Le 16 ore sono il punto di partenza di un percorso formativo che intende accompagnare la vita professionale intera del lavoratore. Con lo stesso scopo nasce ora anche il “passaporto” formativo, un progetto che prevede la realizzazione di una banca dati nazionale che certificherà le competenze di ogni singolo operaio del settore edile; un vero e proprio censimento nazionale che dovrebbe concludersi entro la fine del 2009, con la collaborazione di tutte le scuole edili. Attraverso la banca dati verrà quindi rilasciato a ogni operaio un libretto, con un profilo completo e aggiornato del suo percorso professionale. Il libretto, in continua evoluzione, sarà rilasciato dalle scuole edili durante le occasioni formative e consisterà in una stampa automaticamente la posizione dell’utente risultante dalla banca dati.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico