Tecnici estimatori: come muoversi nell’esecuzione immobiliare

Tecnici estimatori

Un aspetto di grande rilevanza nell’odierno periodo è certamente rivestito dal tema delle procedure concorsuali e degli NPL (Non Performing Loans, i crediti deteriorati). Mediante l’aumento costante del volume complessivo di crediti deteriorati continua a crescere infatti l’interesse del mondo finanziario e politico che gravita intorno al settore bancario. E in connessione a ciò è possibile percepire un’attenzione di molti soggetti che sono decisi a destinare proprie competenze e proprie abilità al fine di apportare un contributo sostanziale al processo di gestione NPL, accrescendo professionalmente le proprie capacità e soprattutto investendo su un settore strategico e di primaria importanza nel futuro immediato.

Una parte rilevante di questi soggetti è certamente costituita dai valutatori immobiliari sulla cui formazione professionale è necessario investire, specialmente per il settore NPL, al momento non troppo noto. Il processo di valutazione degli asset proviene dalla cultura statunitense e da esso discende l’opportunità di garantire il buon esito di un’operazione di cessione “pro soluto” di NPL e di far convergere gli interessi di cedente e cessionario in questa delicata fase.

Ma come fare per comprendere al meglio i molteplici lati di questa importante tematica? Un supporto lo fornisce Maggioli Editore, presentando il nuovissimo volume intitolato Il tecnico estimatore nell’esecuzione immobiliare e nelle procedure concorsuali, a cura dell’esperto di estimo ed economia immobiliare Massimo Moncelli, già autore di diversi importanti libri per i tipi Maggioli.

Si tratta di un manuale che si pone l’obiettivo di offrire un quadro delle attività che il tecnico nominato deve compiere una volta accettato l’incarico, focalizzandosi in modo particolare sulla “due diligence” e sulla stima del valore di mercato. L’esperto e lo stimatore si trasformano in questa direzione in certificatori in grado non soltanto di stabilire un valore di mercato ma anche e soprattutto di descrivere l’immobile, le sue eventuali irregolarità, i vizi e i pregi, in modo da consentire al possibile investitore di operare in sicurezza.

All’interno del libro vengono approfonditi:
– i compensi, con l’obiettivo di rendere un quadro oggettivo che chiarisca come calcolare gli onorari per le prestazioni svolte con riferimento alla tariffa giudiziaria e alle varie voci da indicare;
– la misurazione delle consistenze immobiliari;
– un nuovo metodo nato con lo scopo di smobilizzare i finanziamenti ipotecari in ammortamento, al fine di recuperare sufficiente liquidità da destinare alle nuove operazioni di mutuo.

Quella appena uscita è la seconda edizione del volume, aggiornata alla legge n.132/2015 (“Misure urgenti in materia fallimentare”) con approfondimenti specifici su: esecuzione, fallimento, concordato, cartolarizzazione dei crediti e liquidazione dei compensi. Il tutto in una struttura ordinata che consta tre parti argomentative ed operative relative rispettivamente a “Esecuzione immobiliare e procedure concorsuali” (Parte I), “Operatività professionale” (Parte II), “Principi di estimo “(Parte III), ed una appendice finale dedicata agli esempi pratici.

Il tecnico estimatore nell\'esecuzione immobiliare e nelle procedure concorsuali

Il tecnico estimatore nell\'esecuzione immobiliare e nelle procedure concorsuali


Massimo Moncelli , 2016, II Edizione


29,00 € 26,10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico